News

  • Finito il corso? Noi ci siamo.

    Dopo aver terminato un corso di coaching, molti aspiranti coach si fermano per inerzia, uno degli ostacoli che più spesso incontrano è la difficoltà di continuare da soli e di procedere con metodo quando si inizia a parlare di lavoro vero in una realtà di mercato e professionale a cui non sono pronti. Questo non è un buon risultato per

  • Diventa Coach nel 2021

    Diventa coach! Diventare un coach, cambia la prospettiva su se stessi e sul mondo, permette di ascoltare a un livello profondità mai sperimentato e rende più liberi di fare scelte consapevoli, ma soprattutto permette di comunicare con le persone con un efficacia straordinaria. Le persone che si iscrivono a questo corso in genere hanno già raggiunto degli importanti traguardi personali e

  • Giovanna D’Alessio su Organizzazione 3.0 alla conferenza ICF di Venezia

    La nostra instancabile Giovanna D'Alessio ha presentato a Venezia in anteprima mondiale lo studio e il progetto, che saranno presto illustrati in un libro, fatto sul nuovo modello organizzativo che dal 2018 Asterys adotterà e proporrà ai suoi clienti. Lo studio, realizzato da Giovanna insieme a Stefano Petti per Asterys, ha permesso di comprendere meglio il trend e le

Articoli

  • Come la musica racconta il cambiamento

    Un argomento piuttosto trattato nei testi musicali è quello del cambiamento, a noi coach tanto caro. La trasformazione passa attraverso la consapevolezza del cambiamento e quindi mi incuriosiva, da coach e da musicista, vedere come nelle canzoni questo argomento veniva trattato. Ma cosa significa cambiare? La prima riflessione che ho fatto è stata quella di pensare al cambiamento come

  • Rischi e vantaggi dell’esposizione mediatica

    Qualche anno fa la casa di produzione di un noto format televisivo mi contattò, avevano visto il mio profilo pubblicato sul web e mi chiesero di recarmi nei loro uffici per un colloquio. Conoscevo quella trasmissione, in ogni episodio un adolescente e la sua famiglia ricevevano il supporto di un coach per risolvere i loro temi e problemi. Il mio

  • Liberi e associati

    Dell’individuazione e della beatitudine Rovistando tra alcune mie carte risalenti al secolo scorso -parlo degli anni ’90- ho trovato un articolo di giornale firmato dal filosofo Umberto Galimberti. Ritagliato con cura e messo da parte, è rimasto in un armadio per decenni ed eccolo che ora mi torna utile! Galimberti, dopo aver citato “Diventa ciò che sei” di Nietzsche, proseguiva: