News

  • Finito il corso? Noi ci siamo.

    Dopo aver terminato un corso di coaching, molti aspiranti coach si fermano per inerzia, uno degli ostacoli che più spesso incontrano è la difficoltà di continuare da soli e di procedere con metodo quando si inizia a parlare di lavoro vero in una realtà di mercato e professionale a cui non sono pronti. Questo non è un buon risultato per

  • Diventa Coach nel 2019

    Diventare un coach, cambia la prospettiva su se stessi e sul mondo, permette di ascoltare a un livello profondità mai sperimentato e rende più liberi di fare scelte consapevoli, ma soprattutto permette di comunicare con le persone con un efficacia straordinaria. Le persone che si iscrivono a questo corso in genere hanno già raggiunto degli importanti traguardi personali e professionali, sono

  • Giovanna D’Alessio su Organizzazione 3.0 alla conferenza ICF di Venezia

    La nostra instancabile Giovanna D'Alessio ha presentato a Venezia in anteprima mondiale lo studio e il progetto, che saranno presto illustrati in un libro, fatto sul nuovo modello organizzativo che dal 2018 Asterys adotterà e proporrà ai suoi clienti. Lo studio, realizzato da Giovanna insieme a Stefano Petti per Asterys, ha permesso di comprendere meglio il trend e le

Articoli

  • Un traguardo per pochi

    La strada per diventare coach professionista è percorribile da tutti, e il solo percorrerla ti cambia la vita, ti rende più consapevole ed efficace, ma al traguardo arrivano solo quelli che hanno saputo/ voluto ben prepararsi e perseverare nella pratica. Ecco come. DIVENTARE UN COACH NATURALE I funghi o i corbezzoli nascono in modo spontaneo, ma coach non si

  • Grande persona, grande Coach

    Non basta avere un figlio per diventare dei bravi genitori. Sappiamo che c’è una predisposizione naturale all’apprendimento del ruolo genitoriale ma, se alcune cose sono istintive, altre si apprendono con lo studio e molte con l’esperienza. Questo accade anche nel coaching, dove per un tipo di competenze aiuta una certa predisposizione naturale, parliamo di empatia, curiosità o comunicazione diretta;

  • Un vero coach di successo…

    Un bravo coach, normalmente, evita i luoghi comuni e stimola i propri clienti a ragionamenti che vadano oltre, ma a volte troviamo la parola coach accanto al nome di chi dei luoghi comuni si fa forte e li usa per i suoi scopi. Un esempio può essere John Red, sedicente coach e consulente che ho “conosciuto” attraverso la testimonianza