Come posso capire se il coaching fa al caso mio?

Il coach lavora con persone che sono psicologicamente equilibrate e che sono in grado di fare un percorso di crescita. Se durante un percorso di coaching si creano situazioni di stallo che richiedono un altro tipo di lavoro è il coach, con un feedback onesto, a consigliare un altro metodo, quale la consulenza, la terapia,

Qual é il focus del lavoro con un coach?

Il coach si focalizza dove il cliente ha più bisogno. In generale, i coach tendono ad orientarsi sulle seguenti aree: rafforzare le Fondamenta Personali del cliente; esprimere le proprie potenzialità; aiutare il cliente a superare le proprie riserve e barriere; aiutare il cliente a definire obiettivi basati sui suoi Valori Personali. Lavorando su queste aree, unite

Ha senso lavorare con un coach su obiettivi “minori”?

Certo. Alcuni clienti assumono un coach per essere aiutati a raggiungere obiettivi o progetti definiti e a breve termine. Generalmente, comunque, il cliente continua a lavorare con il coach anche successivamente perché scopre mete ancora più interessanti da conseguire.

Posso sospendere un percorso di coaching?

Si. Per qualsiasi motivo é sempre possibile interrompere un percorso di coaching senza conseguenze, a parte l'eventuale perdita di tempo e denaro. Generalmente i coach permettono (e chiedono a volte) di smettere senza costi ulteriori se il coaching non sta dando risultati adeguati. Asterys Lab ha delle specifiche politiche che, in molti casi, prevedono anche il

Quanto dura un percorso di coaching?

Il percorso varia a seconda della tipologia di coaching e degli obiettivi. Lavorare sull'autostima, per esempio, richiederà, quasi certamente più tempo rispetto al raggiungimento di un obiettivo operativo specifico. Anche se spesso, per raggiungere veramente degli obiettivi operativi specifici, occorre lavorare sull'autostima. Generalizzando si può indicare un minimo di 3 mesi e un massimo di 9.

Cosa posso aspettarmi da un coach?

Il coach é un alleato, stimola, sfida, aiuta a creare nuovi orizzonti e non giudica, offre feedback onesti e costruttivi, supporta nel trovare gli strumenti corretti per raggiungere l'eccellenza. Occorre essere consapevoli che il coach non è un consulente che risolve i problemi.