Coaching e creatività

Coaching e creatività: in che modo  la creatività è portatrice di benessere e padronanza di se stessi e come si sviluppa il processo creativo all'interno della relazione fra coach e coachee? "Vivere ogni singola esperienza consapevoli di poter scegliere come viverla":  In questa frase racchiudo l’essenza dell’essere creativi e anche del perché per me coaching e

Perché diventare coach

Provenendo da varie altre carriere professionali, molti anni fa ho scelto questa strada perché metteva insieme il mio percorso di sviluppo personale e spirituale con le mie esperienze di business e azienda. Ricordo come, leggendo il libro di John Whitmore provai una crescente eccitazione ed entusiasmo, ogni pagina valorizzava il mio modo di essere e le mie

Pensiero sistemico e coaching

Pensiero sistemico, soluzioni e consapevolezza Anche il bene comune sottostà alle leggi sistemiche, come per esempio quelle visibili in natura. I vari elementi del sistema si adattano o vengono eliminati affinché il sistema continui ad esistere e questo è semplicemente quello che è, senza aggettivi; se il bene comune viene perseguito da un ingegnere con la passione per il risparmio

Executive coaching: quali prospettive?

Indagine sul coaching pronta a essere pubblicata. 

 Il 25 di gennaio 2012 sarà presentata la 7a. Indagine sull'executive coaching. La più rappresentativa ricerca sull’industria del coaching nel mondo intero realizzata da Sherpa Coaching.

Sfide adattive: pronti al cambiamento?

Articolo:

I limiti dell'apprendimento del leader: affrontare le sfide di adattamento.

Giovanna D'Alessio

CEO Life Coach Lab

 

Viene spesso richiesto il nostro supporto per il design di programmi di sviluppo di competenze o di high-performing team a seguito di indagini sulla soddisfazione dei dipendenti o altri tipi di diagnostici organizzativi. Quando l’azienda non è soddisfatta dei risultati e vuole impegnarsi a migliorare la sua performance, una delle soluzioni più comunemente adottate è il "fare di più": offrire più training e programmi di formazione o creare più sistemi e processi. Quello che le organizzazioni spesso non riescono a discernere è la differenza tra le sfide "tecniche" e le sfide "adattive".