Come scegliere il tuo coach

Devi scegliere un coach e non sai come fare? Semplice! Se leggi questo articolo. Ma partiamo dal 29 settembre scorso a Venezia, alla XIV conferenza di ICF Italia, quando tra gli altri ha parlato il Prof. Gerard Roth, del Brain Research Institute, Università di Berna. Ci ha parlato di alcuni suoi studi, in particolare ci

Il grande omuncolo

"Coach si diventa, prima di tutto, dentro di sé, si tratta di uno status interiore che si ripercuote poi in ogni atteggiamento della persona. Questa rubrica è dedicata allo sviluppo della persona e del coach e a chiunque sia interessato a percorsi filosofici e pratici per essere di supporto agli altri." Il tuo valore lo

Finito il corso? Noi ci siamo.

Dopo aver terminato un corso di coaching, molti aspiranti coach si fermano per inerzia, uno degli ostacoli che più spesso incontrano è la difficoltà di continuare da soli e di procedere con metodo quando si inizia a parlare di lavoro vero in una realtà di mercato e professionale a cui non sono pronti. Questo non

Coaching spettacolo

Ne vediamo di tutti i tipi, di seri e meno seri, di saggi e meno saggi, di preparati e meno preparati, ma al di là del coaching spettacolo, come sono veramente i coach? Secondo me i coach si possono definire in base a: quello che sembrano; quello che sono; quello che rendono  possibile. L’apparenza del coach, fa

Il coaching diverso da tutto il resto

Spesso le distanze più grandi non sono geografiche ma culturali, si può vivere sotto lo stesso tetto eppure essere tanto lontani da non riuscire a comunicare. Una di queste distanze “vertiginose” che, anche dopo tanti anni, trovo inquietante è proprio quella che si percepisce tra il coaching e normalità quotidiana. Infatti il coaching diverso lo